Cessazione dell’attività straordinaria per autonomi causa #Covid-19

Il Regio Decreto 20/2020 del 17 marzo, sulle misure urgenti e straordinarie per far fronte all’impatto economico e sociale di COVID-19, estende le misure già adottate con un pacchetto economico e sociale, con il chiaro obiettivo di contribuire ad evitare una crisi economica oltre che sanitaria.

L’articolo 17 del suddetto quadro normativo pone l’accento sulla casistica dei lavoratori autonomi, particolarmente colpiti dalla situazione attuale, creando uno straordinario vantaggio, in grado di permettere la sospensione dell’attività, causata da una situazione di emergenza come quella che stiamo vivendo.

La sospensione straordinaria avrà la durata di un mese, estendendosi, se del caso, fino all’ultimo giorno del mese in cui terminerà lo stato di allarme, qualora questo sia esteso e abbia un durata superiore alla mensilità.

La richiesta dovrà esser presentata mediante la compilazione dei suddetti modelli: