Nuovi liberi professionisti, nuove agevolazioni 

Ultima importante novità, finalizzata ad agevolare i lavoratori autonomi, consiste nel prorogare per due anni il tasso forfettario di 60 euro corrisposto a titolo di seguridad social.

I fondi stanziati saranno pari a 6 milioni di euro e ricavati da una parte dell’eccedenza delle comunità autonome, in questo modo, i nuovi lavoratori autonomi delle isole  Canarie risparmieranno un minimo di 2.796 euro all’anno di contributi, poiché la base contributiva minima è un pagamento mensile di 283 euro.

La misura, sarà retroattiva dal 1° gennaio 2019, a partire però dalla sua completa attivazione, l’esecutivo regionale ha precisato che pagherà “in anticipo a ciascuno dei nuovi professionisti l’indennizzo necessario per pagare la differenza da 60 a 283 euro dei mesi precedenti”.

Tale decisione è stata presa in virtù del trend di crescita pari al 4,3% alla fine del 2018, che ha collocato le Canarie in testa alla classifica nazionale.